RADUNO CON JAMES E MALCOM WILLSTROP

venerdì, luglio 1, 2016 0:54
Pubblicato nella categoria Comunicazioni

Dal 24 al 27 giugno 2016 si è svolto a Riccione un Raduno Giovanile nel quale sono intervenuti l’atleta inglese James Willstrop e il tecnico Malcolm Willstrop. Al raduno erano presenti gli atleti del Pegaso Letizia Viel, Gaia Micheli e Geremia Bicego. L’occasione è stata utile per un piacevole incontro e scambio di battute tra il maestro Diego Bertoldo e James Willstrop. Il coach del Pegaso ricorda così gli esordi del campione inglese:

“Ricordo con piacere e una certa emozione la prima occasione in cui vidi in azione James Willstrop. Era l’anno 2000 e Milano ospitava i Mondiali Juniores individuali e a squadre, Per me coincideva con un momento importante perché esordivo come allenatore della Nazionale Juniores pronto con i ragazzi a difendere con i denti i colori italiani in un Campionato di altissimo livello con tanti giovani talenti che avrebbero fatto la storia dello squash negli ultimi 15 anni: Gaultier, Darwish, Barker, Selby, Zaman, Iskandar e tanti altri. Ma il più atteso di tutti era un sedicenne spilungone inglese che giocava uno squash fantasioso e spettacolare, strana eccezione in un modo di giocare, quello britannico, da sempre basato sulla regolarità. Questo ragazzone era James Willstrop. In quel Campionato giunse al terzo posto dietro Karim Darwish e Gregory Gaultier, ma si tolse la soddisfazione di vincere il titolo a squadre con la sua Inghilterra a spese dell’Egitto. Due anni dopo arrivò per lui anche il titolo mondiale individuale in India battendo nettamente nel derby inglese Peter Barker. Poi l’ascesa nel circuito PSA fino a raggiungere nel 2012 il sogno di diventare numero 1 al mondo, forse, per sua stessa ammissione, l’emozione più grande della sua vita. Dopo gli anni da junior il suo squash, sapientemente monitorato dal padre Malcom nel prestigioso club di Pontefract, ha probabilmente perso un po’ in fantasia ma ha guadagnato in “accuratezza”, parola che è diventata un po’ il suo marchio di fabbrica. Il suo squash ha mantenuto la propensione all’attacco con smorzate e volée micidiali da ogni parte del campo e hold spacca gambe ma, probabilmente, questa sua “accuracy”, un mix tra cura dei particolari, precisione e corretta scelta delle opzioni di gioco, gli permesso di limitare la percentuale di errori e di gestire adeguatamente gli spostamenti in campo sotto pressione, sempre difficili per uno della sua stazza. Una grande carriera per un bravo ragazzo che non ha mai perso la sua umiltà, lo ha dimostrato anche in questi giorni a Riccione dove è stato piacevole rincontrarlo e scambiare due chiacchiere con lui prima che, con la sua consueta professionalità, si mettesse a completa disposizione dei nostri giovani atleti che sapranno sicuramente trarre grande motivazione e ispirazione da questa esperienza”.

TROFEO CONI A PADOVA

venerdì, luglio 1, 2016 0:44
Pubblicato nella categoria Tornei

Sabato 25 giugno si è disputata a Padova la fase regionale del Trofeo Coni 2016, manifestazione organizzata dal Comitato Olimpico nazionale che vede anche lo squash tra i vari sport al via. Al torneo riservato agli under 13 e disputato nel campo gonfiabile della Federazione hanno partecipato quattro giovani atleti del Pegaso: Mery e Sofia Vigolo, Gloria Parlato e Alberto Ferrari che si sono qualificati per la finale nazionale in programma a Cagliari dal 22 al 25 settembre. Nel torneo individuale Alberto Ferrari si è piazzato al secondo posto davanti alle gemelle Mery e Sofia Vigolo.

ITALIAN JUNIOR OPEN: i risultati

venerdì, luglio 1, 2016 0:41
Pubblicato nella categoria Tornei

Si è concluso l’Italian Junior Open 2016, torneo giovanile “Gran Prix”, facente parte dell’European Junior Circuit della ESF, riservato agli atleti ed alle atlete di categoria Under 13, Under 15, Under 17 ed Under 19, disputato presso il Centro Tecnico Federale FIGS di Riccione dal 17 al 19 giugno 2016. Presenti al torneo anche i giovani atleti del Pegaso Letizia Viel, Geremia Bicego, Gaia Micheli e Francesco Cocco, mentre il Visquash Carré era rappresentato da Giamo Dalle Molle.

Letizia Viel conclude al 6° posto nell’under 19 femminile disputando il suo miglior match contro l’inglese seconda classificata Vedika Arunachalam (10/12 11/7 11/2 11/7).

Geremia Bicego si piazza al 18° posto nell’under 17 maschile sconfitto nei sedicesimi dal polacco Maxsymilian Wielgus per 11/6 13/11 11/3. Buono il suo cammino nei recuperi con tre vittorie sui cosentini Giacomo Lopez (3/1) e Gianfrancesco Giordano (3/2) e sullo sloveno Ziga Mercun (3/2) prima di cedere all’ungherese Akos Pocsai. Nella stessa categoria il valdagnese Francesco Cocco cede nei sedicesimi al ceco Matous Sochurek per 3/0 mentre Giacomo Dalle Molle esce sempre nei sedicesimi ad opera del tedesco secondo classificato Sanjay Jeeva. Bello il derby tra Cocco e Dalle Molle nei recuperi con quest’ultimo vincitore per 3/1 (15/13 7/11 11/8 11/8) al termine di un piacevole incontro. Dalle Mole conclude il torneo battendo il turco Ozgur Ustuner e piazzandosi al 27 posto.

13° posto per Gaia Micheli che esce negli ottavi ad opera della ceca Tereza Zdubova. Buone le vittorie nei recuperi sulla cosentina Camilla Di Napoli (3/2) e sulla egiziana Fatma Omara (11/9 13/11 11/5).

SCUOLA SQUASH AL LICEO TRON DI SCHIO

mercoledì, giugno 15, 2016 1:01
Pubblicato nella categoria Comunicazioni

Si è conclusa l’attività nell’ambito del Progetto Scuola Squash presso il Liceo Scientifico Nicolò Tron di Schio.

L’attività è stata svolta con l’ausilio del campo gonfiabile federale e tenuta su tre piattaforme dallo staff societario composto dall’assistente tecnico Chiara Brunello assistita dal maestro Diego Bertoldo.

6 le classi coinvolte per un totale di 133 alunni.

 

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI: i risultati

domenica, giugno 12, 2016 14:44
Pubblicato nella categoria Tornei

Cristiano Frigo, unico rappresentante del Pegaso ai Campionati Italiani di Riccione, esce negli ottavi nel torneo di categoria Eccellenza ad opera del padovano Massimo Stellato (2/3), dopo aver sconfitto con lo stesso punteggio nei sedicesimi il cosentino campione italiano u17 Federico Belvedere.

Tra gli altri vicentini Elisabetta Priante (2001 Padova) è vice-campionessa italiana, Alberto Matteazzi (S.C.Padova) 7°. Nella categoria Eccellenza eliminati nei sedicesimi i fratelli Marco e Alessandro Zordan (Visquash).

Yuri Farneti ed Eleonora Marchetti nell’assoluto M/F e Luigi Sbandi nell’Eccellenza sono i nuovi campioni italiani per la stagione 2015/15.

CIRCUITO TOPOLINO: 3^ e ultima tappa a Cornedo

domenica, giugno 5, 2016 23:33
Pubblicato nella categoria Tornei

Si è conclusa a Cornedo la 3^ e ultima tappa del Circuito Topolino 2016, la manifestazione giovanile di squash, inaugurata a Vicenza nel 2003, che da sempre si pone l’obiettivo di far muovere a giovani e giovanissimi i primi passi verso lo sport agonistico in un clima ludico e divertente.

Tutti dello Squash Pegaso i vincitori della 14^ edizione: Elisa Zambon (under 13), Alessio Bon Bariola (under 15), Geremia Bicego (under 19).

CAT. UNDER 13: la tredicenne maranese Elisa Zambon vince la tappa finale battendo in finale Alberto Ferrari per 3/0 (11/9 11/6 11/5). Terza Emma Imbalzano. Nella classifica generale si impone la stessa Elisa Zambon con 82 punti davanti ad Alberto Ferrari (58 p.) e Gloria Parlato (35 p.).

CAT. UNDER 15: Riccardo Talin si aggiudica la tappa battendo in finale Alessio Bon Bariola per 3/0 (11/6 11/5 11/1). Terzo Enrico Dal Bianco. Nella classifica generale si impone il maranese Alessio Bon Bariola con 54 punti davanti a Riccardo Talin ed Enrico Dal Bianco giunti a pari punti.

CAT. UNDER 19: vittoria per Geremia Bicego che si impone in finale su Francesco Cocco per 3/0 (11/3 11/6 11/6). Terzo posto per Riccardo Talin.

CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO A SQUADRE – 4^ tappa a Riccione

giovedì, maggio 26, 2016 22:10
Pubblicato nella categoria Tornei

Giuliano Dall'Igna in azione contro Chris Simpson (n. 22 PSA)

Si è conclusa la quarta e ultima giornata del Campionato Italiano Assoluto a squadre 2016. disputata dal 20 al 22 maggio 2016, presso il Centro Tecnico Federale Figs di Riccione. Il New Squash Club Catania conquista per la prima volta nella sua storia il Campionato Italiano Assoluto a squadre; la compagine siciliana, raggiunta in classifica dal Crazy Team Torino nello scontro diretto, ha lottato punto a punto i tutti i restanti incontri, ottenendo la vittoria finale grazie ad una migliore differenza punti fatti/subiti (1536 Catania – 1521 Crazy Torino). Medaglia di bronzo per il 2001 Team Padova, quarto posto per il Torino Squash Zone. Lo Squash Club Pegaso conclude all’8° posto con la soddisfazione di aver valorizzato i giovani del suo vivaio che, validamente supportati dai veterani della squadra, hanno lottato positivamente nell’arco dell’intero Campionato.

Report dell’ultima tappa al link www.federsquash.it.

CAMPIONATO ITALIANO SCOLASTICO: 2 ori, 2 argenti e 5 bronzi per il Team Vicenza

lunedì, maggio 16, 2016 1:12
Pubblicato nella categoria Tornei

Si è concluso con un buon bottino di medaglie oltre che di preziose esperienze sportive la partecipazione della rappresentativa vicentina al Campionato Italiano Scolastico di Riccione che ha visto la partecipazione d oltre 100 studenti. 2 ori, 2 argenti e 5 bronzi il bilancio finale per i ragazzi guidati dal maestro Diego Bertoldo, 21 in totale provenienti dalla società S.C. Pegaso (20) e dalla società Visquash (1). Spicca la vittoria dell’ITIS De Pretto Schio nella categoria Allievi con un’esaltante rimonta contro i quotati cosentini dell’I.S. Castrolibero e il successo del Tron di Schio nel torneo Juniores. Belle anche le prove delle squadre Ragazzi e Cadetti di Marano, rispettivamente 2^ e 3^, mentre le altre medaglie sono arrivate dai maranesi Imbalzano e Rasotto nella categoria ragazzi e dai liceali del Tron di Schio Laura Bevilacqua e Giulio Zaltron, rispettivamente 2^ e 3° nelle categorie Allieve e Juniores.

Di seguito il report dei tornei a squadre e individuali:

SQUADRE ALLIEVI M:

Bellissimo il percorso netto dell’I.T.I.S. De Pretto Schio (Dalle Molle, Cocco, Parlato, Talin) che si impone nell’ordine sul Liceo Volta Riccione (135/28), sui Rogazionisti Padova (135/28) e sul Liceo Scorza di Rende per 134/75. Avvincente la partita decisiva contro l’I.I.S. Castrolibero (Cosenza) con i calabresi subito avanti grazie alla vittoria di Andrea Pisano su Davide Parlato per 45/18. L’ottima prestazione di Giacomo Dalle Molle contro Antonio Sulla (45/32) ridà speranza al team di Schio riportandolo a -14. Nel terzo match parte forte il valdagnese Francesco Cocco che con un 15/6 15/9 porta a +1 il suo team. Terzo game palpitante fino alla fine ma Cocco tiene e vince allo sprint per 15/13. Il titolo va all’I.T.I.S. che si impone per 108 a 105.

SQUADRE JUNIORES M:

Il Liceo Tron 1 di Schio (Bertoldo, Zaltron, Perini, Carlassare) conquista il successo finale grazie alle vittorie sul Liceo Volta Fellini (113/90), sul Liceo Tron 2 per 131/91 e sui Rogazionisti di Padova per 125/64. Buona la prestazione dei ragazzi del Tron 1 forte dell’esperienza agonistica di Andrea Bertoldo e della tenacia di Giulio Zaltron, Filippo Perini e Leonardo Carlassare. Bene anche il Tron 2 (Alessandro Marchesini, Giovanni Stefani, Giovanni Cerisara) che conquista il bronzo finale.

SQUADRE CADETTI M (2^/3^ media)

In uno dei tornei da sempre più significativi della manifestazione scolastica riccionese l’I.C. Marano (Lorenzato, Panciera, Zambon, Gualtiero) conquista un bel bronzo alle spalle del De Coubertin Rende e dell’I.C. Riccione. Sconfitti di misura da questi ultimi nel girone eliminatorio (116/96), belle poi le vittorie di contro l’I.C. Perugia (132/84) e nella finale per il 3/4° posto sull’I.C. Misano per 98/80.

SQUADRE RAGAZZI (1^ media)

Il team dell’I.C. Marano (Rasotto, Garzotto, Imbalzano, Urbani) ottiene un brillante argento alle spalle del De Coubertin Rende. Dopo il successo contro l’I.C. Riccione 1 per 80/53 decisiva la vittoria nella pool di qualificazione contro il De Coubertin Rende 2 (121/109) grazie alle belle prestazioni di Leonardo Rasotto, Emma Imbalzano, Matteo Urbani e Tommaso Garzotto.

TORNEI INDIVIDUALI

Argento del Laura Bevilacqua nel torneo allieve. Dopo la vittoria sulla padovana Rachele Bonato la valdagnese esce sconfitta in finale ad opera della riminese Francesca Lepri (11/8 11/4).

Medaglia di bronzo per Giulio Zaltron (Tron Schio) nel torneo Juniores vincente sul padovano Paolo Forin (16/14 11/2) e sconfitto dal riminese Gioele Cannini (9/11 11/8 11/6). Nella finale per il terzo posto bella vittoria per 2/1 (12/10 11/13 11/6) sul genovese Nicolò Martelli. Alessandro Marchesini (Tron Schio) esce sconfitto nei quarti di finale da Martelli per 2/0 (12/10 16/14).

Leonardo Rasotto ed Emma Imbalzano conquistano un bel bronzo nella categoria Ragazzi. Emma guadagna il terzo posto grazie alla vittoria contro la cosentina Sofia Elena Pacili (11/8 11/9), mentre Leonardo esce sconfitto di misura (1/2) contro il cosentino Ludovico Marchese prima di imporsi sul riminese Angel Balica (12/10 11/5) e nella finale per il 3/4° posto sul maranese compagno di scuola Matteo Urbani per 11/1 11/5.

Nel torneo Cadetti maschile Lorenzo Lorenzato conclude al 5° posto sconfitto nei quarti dal riminese Davide Morri e vincente poi per 2/0 sui padovani Lorenzo Illotti e Federico Adjei. Giulio Gualtiero conclude all’8° posto sconfitto nei quarti dal riminese Elia Salvatori. Nel torneo Cadette femminile la cornedese Sofia Vigolo conclude al 4° posto dopo la vittoria con la padovana Giulia Crivellaro e la sconfitta nella finale per il 3° posto contro la riccionese Giulia Semprini (0/2). La maranese Elisa Zambon, sconfitta nei quarti da Semprini, conclude al 6° posto superando per 2/1 la perugina Chiara Sperabene prima della sconfitta nell’ultimo match contro la cosentina Giulia Candreva (11/8 11/6).

IL COMMENTO DEL COACH DIEGO BERTOLDO

Poche parole per complimentarmi con tutti i ragazzi che sono stati protagonisti di un fine settimana tanto impegnativo quanto formativo dal punto di vista umano e sportivo. Sempre, e ancor più in queste manifestazioni scolastiche nelle quali il risultato è solo parte dell’obiettivo finale, chiedo ai ragazzi di mettere in campo il meglio di sé con positività, determinazione e fair play. Nessuna di queste componenti è mancata nel week end e questo è un bell’inizio per affrontare e vivere lo sport come piace a noi, sia nella forma agonistica che in quella ludica.

In generale va riconosciuto lo sforzo delle società presenti nel valorizzare l’attività giovanile e lo sforzo della Federazione nel portare avanti questa manifestazione scolastica che in varie forme dura dalla nascita del progetto Scuola Squash nel 2000 (la prima edizione si disputò a Genova). Qualche intoppo organizzativo non è mancato in questa edizione ma è da considerare fisiologico e marginale purché ci sia spazio per correggere errori soprattutto se questi tolgono il meritato applauso finale a ragazzi che hanno legittimamente raggiunto il podio, come accaduto nella categoria Cadetti. Di sicuro si farà tesoro anche di questa esperienza. Dopo un attimo di delusione i ragazzi maranesi hanno comunque capito da soli che il premio più bello è quello di aver vissuto da protagonisti una bella esperienza di sport in un posto, finalmente, con tanti campi da squash al posto del prezioso campo mobile di Marano nel quale bisogna correre tra uno scambio e l’altro per non… togliere tempo agli altri compagni di gioco!

In conclusione un ringraziamento a tutti i genitori che hanno partecipato alla trasferta, alle famiglie di Marano che hanno risposto numerose all’invito contribuendo al buon esito del week end a Riccione, alle scuole e agli insegnanti per la preziosa collaborazione nella promozione dello squash.

CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI – 3 podi per il Pegaso

domenica, maggio 1, 2016 21:36
Pubblicato nella categoria Tornei

Conclusi a Riccione i Campionati Italiani Giovanili. Il Pegaso conquista tre bronzi con Geremia Bicego e Gaia Micheli nell’under 17 e con Letizia Viel nell’under 19 femminile. 7° Stefano Vigolo nell’under 19. Francesco Cocco conclude al 10° posto nell’under 17. 19° l’esordiente Riccardo Talin nell’under 15 maschile.

IUNIORES MASCHILE – Ludovico Cipolletta (TO/Zone) supera per 3/0  Luca Lasciarrea (TO/Zone) e sale sul gradino più alto del podio nella categoria U19 maschile. Bronzo per  Mario Gentiletti  (NA/Athenae), che si aggiudica il terzo posto per ritiro di Pietro Conti (RN/Mondo), a causa di un infortunio muscolare. Stefano Vigolo conclude al 7° posto sconfitto nei quarti da Mario Gentiletti per 3/0. Nei recuperi il diciassettenne di Cereda cede al cosentino Luca Laboccetta (11/7 11/7 11/6) prima di chiudere con una bella vittoria per 3/0 contro il quotato riccionese Luca Brezza (11/8 11/7 12/10).

IUNIORES FEMMINILE – Paola Moretti (RN/Mondosquash) conquista il titolo italiano, secondo posto nel girone e medaglia d’argento per  Alice Faroldi (PR/Halley). Medaglia di bronzo per  Letizia Viel  (VI/Pegaso). Al rientro da un lungo infortunio la diciassettenne valdagnese Letizia Viel subisce una inaspettata sconfitta per 3/1 contro la parmense Alice Faroldi. Decisivo il terzo game con Letizia in vantaggio 10/7 che subisce la rimonta dell’avversaria e cede 13/11. Nel match decisivo contro la genovese Paola Moretti, Letizia parte bene aggiudicandosi il primo game per 11/9 ma poi deve cedere al ritorno brillante di Moretti che si aggiudica i tre restanti game (9/11 11/6 11/4 11/7).

ALLIEVI MASCHILE – Nella finale U17 maschile Federico Belvedere (CS/Scorpion) si impone per 3/1 su  Federico Morganti (RN/Mondo), e conquista il titolo Allievi 2016. Bronzo per  Geremia Bicego (VI/Pegaso) che supera per 3/1  Giacomo Lopez (CS/Scorpion). Geremia Bicego inizia il torneo con l’agevole vittoria negli ottavi sul cosentino Simone Panfili (3/0) e prosegue nei quarti battendo con lo stesso punteggio il riccionese Alessandro Urbinati. In semifinale la partita decisiva con l’altro atleta di casa Federico Morganti. Il quindicenne di Valdagno parte male commettendo molti errori che portano Morganti sul 2/0 (11/5 11/8). Il terzo parziale procede in equilibrio fino al 9 pari prima dello sprint dell’allievo di Bertoldo che riapre il match (11/9). Nel quarto game tuttavia Morganti riprende le redini del gioco e non molla la presa fino all’11/5 finale. Nella finale per il 3° posto Bicego si aggiudica il bronzo prendendosi una buona rivincita contro il cosentino Giacomo Lopez che lo aveva sconfitto nella recente finale del Campionato a Squadre di 1^ categoria. 3/1 il punteggio finale con finale thrilling vinto dal valdagnese (10/12 11/7 11/8 15/13). Ottimo il torneo di Francesco Cocco che dopo la sconfitta all’esordio contro l’atleta di casa Marco Lombardini è protagonista di due ottime prestazioni, la prima vittoriosa contro il riccionese Giovanni di Santi (11/9 11/3 10/12 12/10) seguita dalla sconfitta di misura contro il quotato Matteo Bisignano nella finalina per il 9° posto (11/5 9/11 11/4 6/11 11/9).

ALLIEVI FEMMINILE – Petra Paunonen (GE/360) conquista il titolo italiano, secondo posto nel girone e medaglia d’argento per Francesca Bartoli (NA/Athenae). Medaglia di bronzo per  Gaia Micheli (VI/Pegaso). Ottimo il torneo di Gaia Micheli che conclude con 4 vittorie su 6 incontri. Belle in particolare le affermazioni contro le cosentine Camilla di Napoli (11/8 11/6 11/6) e Giorgia Mazzucca (11/2 11/2 11/7). Uniche due sconfitte, entrambe 0/3, contro la napoletana Francesca Bartoli (11/4 11/7 11/6) e contro la vincitrice genovese Petra Paunonen (11/4 11/9 11/7).

Nelle categorie giovanissimi vincono i cosentini Cristina Tartarone e Gianfrancesco Giordano. Buona esperienza per il debuttante valdagnese Riccardo Talin che conclude al 19° posto sconfitto all’esordio dal cosentino Emanuele Miraglia (1/3) e vincitore per 3/0 nell’ultimo match contro l’altro cosentino Luigi Pio Cozza.

TORNEO NAZIONALE A PADOVA: i risultati

domenica, aprile 10, 2016 17:41
Pubblicato nella categoria Tornei

Terzo posto per la quindicenne del Pegaso Gaia Micheli al torneo nazionale Elite di Padova. Nel torneo vinto da Dora Rampogna (Cordenons) in finale su Matilde Pasquon (Impetus Spinea) era impegnata anche Giulia Dal Santo uscita nei quarti ad opera di Pasquon.

Sabato 9 si è disputato anche un torneo di 1^ categoria maschile vinto da Alessandro Zordan (Visquash) su Andrea Faenza (Impetus Spinea).

Fuori nei primi turni gli esordienti quindicenni del Pegaso Davide Parlato e Francesco Cocco ad opera di Francesco Bisello e Gaetano Staiano.