IL COMMENTO DEL COACH

lunedì, febbraio 12, 2018 17:41
Pubblicato nella categoria Comunicazioni

Prima di commentare le belle imprese dei nostri atleti in quel di Riccione permettetemi di ringraziare tutti per la stima e l’affetto. Divido volentieri ogni riconoscimento con voi che avete gioito, faticato e vissuto con passione questi anni dentro e fuori il campo da squash. Il premio più bello è condividere con voi un pezzo di strada, di tutti ho un personale e piacevole ricordo e sarà sempre un grande piacere ritrovarvi. Un abbraccio e un caro pensiero a chi non c’è più.

Detto questo veniamo al week end di Riccione e alla bella vittoria di Federica Rodella che conquista un meritato titolo Italiano di 1^ categoria, il quinto per il Pegaso dopo quelli di Monica Calabria, Alberto Matteazzi, Elisabetta Priante e Letizia Viel. E’ un successo particolarmente meritato per Federica non solo per l’impegno e la professionalità con cui affronta lo sport, ma anche per la sfortuna che in questa stagione sembrava essersi accanita contro di lei prima con la frattura alla costola in occasione del Memorial Sterchele a ottobre e poi, al rientro, con la distorsione alla caviglia rimediata in allenamento. Federica non si è fatta prendere dallo sconforto, ci teneva tanto a questo titolo. Si è presentata a Riccione senza tornei nelle gambe ma con tanta adrenalina in corpo, ha vinto la tensione iniziale ed è andata in crescendo fino ad affrontare in finale la giovane e promettente Giulia Semprini, un atleta di cui sentiremo parlare in futuro, che però in questa occasione nulla ha potuto contro la determinazione di un’avversaria decisa a non mollare una singola pallina. Brava Federica e brava anche Giulia per il bel percorso che sta facendo a Riccione con Alberto (Matteazzi).

Il tabellone maschile quest’anno era molto competitivo con almeno sei atleti potenzialmente in grado di vincere il torneo. Il nostro Giacomo Dalle Molle non ci è arrivato lontano e ha portato a casa un meritato bronzo. In campo si sono visti i recenti miglioramenti che gli hanno valso la vittoria col forte Mollica. E’ mancata forse un po’ di autostima e di abitudine alle gare, ma Giacomo ha tanti margini di miglioramento e la strada è quella giusta. Onore al merito a Barsotti e Mulazzani che meritatamente sono approdati in finale.

Una parola anche sugli altri due atleti del Pegaso presenti. Giulio Angelini e Riccardo Talin hanno fatto quanto nelle loro possibilità in campo e hanno dato un valido supporto al Team fuori dal campo. Peccato per l’assenza di Francesco Galas, influenzato: poteva dire la sua nel torneo.

E’ stato anche il torneo degli atleti veneti, soprattutto in campo femminile, con tre delle prime quattro classificate della nostra regione (complimenti a Zordan e Ragazzini) ma anche le altre ragazze (Cigni, Minchio, Sinato) si sono ben comportate. Buone prestazioni per i veneti anche nel maschile, da sottolineare la buona presenza di atleti del 2001 Padova, Visquash e Alma Olmo di Martellago.

Torniamo quindi da Riccione con un oro e un bronzo e buone indicazioni per il futuro. Complimenti a tutti e ai ragazzi del Pegaso che hanno dimostrato ancora una volta come infortuni e gap di impiantistica si possano superare con volontà e determinazione.

Attenzione però che il coach è esigente per cui, festeggiamo e poi subito in campo a sudare!

Diego Bertoldo

FEDERICA RODELLA CAMPIONESSA ITALIANA DI 1^ CATEGORIA – BRONZO PER GIACOMO DALLE MOLLE

domenica, febbraio 11, 2018 23:43
Pubblicato nella categoria Tornei

Squash Pegaso protagonista ai CAMPIONATI ITALIANI DI 1a CATEGORIA INDIVIDUALI, femminili e maschili, disputati a Riccione, sabato 10 e domenica 11 febbraio 2018, presso il Centro Tecnico Federale Figs.

Federica Rodella si laurea Campionessa Italiana 2017/18 battendo in finale Giulia Semprini (Mondo Squash Riccione) per 3/0 (11/6 11/6 11/7). Medaglia di bronzo nel torneo maschile per Giacomo Dalle Molle che batte nella finale per il 3/4 posto Davide Mollica (Ba Kendro) per 3/2 (11/7 9/11 11/13 11/5 11/9). Presenti per il Pegaso anche Giulio Angelini e Riccardo Talin eliminati rispettivamente ai sedicesimi e trentaduesimi di finale.

CAMPIONATO ITALIANO 1^ CAT. FEMMINILE: Federica Rodella, tds n. 1 del torneo, entra in scena negli ottavi di finale opposta alla giovane barese Giada Balzano. Superata rapidamente la tensione dell’esordio l’atleta del Pegaso si impone per 3/0 (11/4 11/6 11/7). Nella parte bassa del tabellone sorpresa solo sulla carta con la vittoria della giovane riccionese nazionale juniores Giulia Semprini a spese della romana tds n. 2 Paola Crisafulli. Nei quarti derby Veneto tra Rodella e la padovana Nicole Minchio. Anche in questo caso l’allieva di Bertoldo non lascia alcun game all’avversaria (11/6 11/7 11/3). Da pronostico accedono alle semifinali anche Zordan, Ragazzini e Semprini. In semifinale di fronte due atlete di società vicentine: Federica Rodella (Pegaso Cornedo) ed Eleonora Zordan (Visquash Carrè). Parte un po’ contratta Federica che comunque porta a casa il primo parziale per 11/7, poi si scioglie e con buona autorità fa suoi anche i restanti parziali per 11/3 11/2. Nell’altra semifinale Giulia Semprini prosegue il suo percorso netto battendo la padovana tds n. 3 Clara Ragazzini per 3/0. Finale del Campionato Italiano tra Federica Rodella e Giulia Semprini. Federica prova a portare al Pegaso il 4° titolo femminile nella categoria: Monica Calabria (2005), Elisabetta Priante (2008) e Letizia Viel (2015). L’atleta di Arco, penalizzata quest’anno da numerosi infortuni, parte determinata e mette pressione alla quindicenne riccionese che sbaglia alcune facili chiusure e concede il primo parziale per 11/6. Federica non molla la presa, migliora la precisione e quando questo non basta si affida alle sue eccellenti doti agonistiche che scoraggiano la reazione della giovane avversaria. Il secondo game finisce 11/6. Stesso copione nel terzo con l’atleta de Pegaso che scappa sul 9/2 grazie ad alcune buone chiusure. La reazione di Giulia Semprini le fa vale 5 punti consecutivi e fa sperare i tifosi di casa ma sul 10/7 è una smorzata sul tin della riccionese a consegnare il meritato titolo di Campionessa Italiana a Federica Rodella. Un’altra vicentina sale meritatamente sul terzo gradino del podio: Eleonora Zordan (Visquash) si impone per 3/1 sulla padovana Clara Ragazzini. 5^ la fiorentina Augusta Tesconi. 9^ la giovane barese del Kendro Triggiano Giada Balzano che si impone sulla sorella Giorgia Balzano per 3/2.

CAMPIONATO ITALIANO 1^ CAT. MASCHILE: nel tabellone con 54 atleti partecipanti apre il torneo Giulio Angelini che nel campo centrale batte il bolognese Filippo Cazzola per 3/1. Nulla da fare invece per il giovane Riccardo Talin contro l’esperto bolognese Marco Alemanni (0/3). Giacomo Dalle Molle, tds n. 3, entra in scena nei sedicesimi battendo il padovano Marco Menara per 3/0 (11/2 11/4 11/7). Angelini deve cedere alla tds n. 1 Marco Barsotti, da pronostico gli altri risultati. Negli ottavi Dalle Molle affronta il coetaneo cosentino Andrea Pisano. Dopo un primo game un po’ incerto vinto comunque 11/8 il diciassettenne di Santorso si impone con autorità per 11/4 11/5. Negli altri match avanzano tutte le teste di serie con molti giovani junior a mettersi in luce. L’unico veterano a farsi largo negli ottavi è il bolognese Gianluca Musiani che battendo il cosentino Matteo Bisignano si guadagna lo scontro nei quarti proprio contro Dalle Molle. Nei primi due game non c’è storia col vicentino sempre avanti Giacomo riprende il controllo del match e conclude sull’11/8. Col vicentino approdano alle semifinali altri tre giovani under 17: Barsotti, Mollica e Mulazzani. La semifinale tra Dalle e Molle e Mulazzani si prospetta equilibrata e così è. Nel primo game il riccionese sbaglia molto e l’allievo di Bertoldo ne approfitta vincendo ai vantaggi 12/10. Nel secondo si giunge al 9 pari ma è Mulazzani stavolta a spuntarla e portare il match in parità. Giacomo paga il contraccolpo e il riccionese prende decisamente le redini dell’incontro aggiudicandosi il terzo parziale per 11/4 e portandosi sull’8/2 nel quarto. Complice un piccolo calo dell’atleta del Mondo Squash Riccione, il vicentino rientra con autorità e sull’11/10 ha la palla per riportare in parità l’incontro, ma due suoi errori gratuiti e una buona chiusura di Mulazzani consegnano al riccionese il game (13/11) e l’accesso alla finale. Nell’altro match il fiorentino Marco Barsotti vince in rimonta 3/1 con Davide Mollica. Barsotti e Mulazzani saranno quindi protagonisti di un’ottima finale conclusa purtroppo sul 3 pari al quinto game con il riccionese colpito da crampi. Titolo per Marco Barsotti e ottima soddisfazione per Giacomo Dalle Molle che nella finale per il terzo posto batte per la prima volta il genovese del Kendro Triggiano (Bari) Davide Mollica al termine di una bella battaglia conclusa 3/2 (11/7 9/11 11/13 11/5 11/9); l’atleta di Santorso dall’8/9 nel parziale decisivo si aggiudica i tre punti finali e il meritato bronzo. Il torinese Simone Dembech è 5° sul genovese Mattia Torrello. 9° il riccionese Saian Gataullin. 17° il trevigiano Tiberio Negro del Visquash Carré. 33° il parmense Delvis Zanetti. Giulio Angelini e Riccardo Talin escono nei recuperi battuti da Martines e Ugolini.

TORNEO NAZIONALE GIOVANILE DI MODENA

mercoledì, febbraio 7, 2018 19:06
Pubblicato nella categoria Tornei

Si è concluso il II° Torneo Federale Giovanile di categoria “Platino” della stagione agonistica 2017/2018, disputato domenica 4 febbraio 2018 a Modena, presso l’impianto sportivo della A.S.D. Mutina Squash Team. Presente per il Pegaso Geremia Bicego che nella categoria under 19 conclude al 2° posto alle spalle di Federico Morganti. A una settimana dalla finale del Città d’Italia Eccellenza di Verona i due nazionali juniores si sono trovati nuovamente di fronte. Stesso esito finale con vittoria di Morganti ma partita combattuta che il riccionese porta a casa per 3/2 (9/11 11/9 7/11 11/6 11/7). Marco Barsotti (u17) e Davide Morri (u15) i vincitori nelle altre categorie.

DIEGO BERTOLDO PREMIATO A MONSELICE

giovedì, febbraio 1, 2018 20:15
Pubblicato nella categoria Comunicazioni

Si è svolta a Monselice la cerimonia di premiazione dei vincitori della 3^ edizione del premio Oltre l’Ostacolo, dedicata ai migliori sportivi veneti. Nella sezione Allenatori il premio è stato attribuito al maestro dello Squash Pegaso Diego Bertoldo. In lizza con altri due candidati: Michele Marchesini (vela) e Davide Brotto (basket) la giuria ha assegnato il premio al maestro di Piovene per i risultati conseguiti dal suo Team nell’anno 2017. Questa la motivazione:

“Diego Bertoldo è stato impegnato nell’insegnamento dello squash con continuità, indiscutibile competenza e con più che accettabile correttezza; capace di coinvolgere in modo assai efficace e gradevole i giovanissimi, i giovani ed i non più giovani nell’attività sportiva in generale. Ha sempre posto e pone al centro della sua attività l’attenzione per il benessere psico-fisico dei suoi atleti”.

Queste le parole di Bertoldo intervistato alla cerimonia di premiazione cui hanno presenziato anche il presidente Michele Vigolo e il fratello Luigi: “Ringrazio chi ha voluto assegnarmi questo premio che divido volentieri con la mia società, con tutti gli appassionati di squash e con i miei allievi che mi danno tutti i giorni lo stimolo per dare il massimo. L’allenatore ha il compito di tirare fuori il meglio dai suoi atleti, far emergere le qualità che a volte neanche loro pensano di avere. I risultati agonistici sono sicuramente importanti ma vedere un atleta esprimersi al meglio delle sue potenzialità non ha prezzo. Gli stessi ostacoli inevitabilmente presenti nel percorso di ogni sportivo devono rappresentare uno stimolo per il loro superamento e per raggiungere il proprio obiettivo sia esso un risultato agonistico o la semplice voglia di divertirsi”.

 

CITTA’ D’ITALIA ECCELLENZA A VERONA: 2° Geremia Bicego – 4° Stefano Vigolo

domenica, gennaio 28, 2018 20:44
Pubblicato nella categoria Tornei

Si è concluso il Torneo Città d’Italia di categoria Eccellenza, maschile, disputato sabato 27 e domenica 28 gennaio 2018 a Bussolengo (Vr), presso l’impianto sportivo della C.S. Sport di Verona. Federico Morganti (Rn/MondoSquash) conquista la vittoria superando nella finalissima, per 3/0 Geremia Bicego (Vi/Pegaso). Bronzo per Fabio Magliano(Ge/360 Sport) che si impone per 3/2 su Stefano Vigolo (Vi/Pegaso).

Ottimo torneo per i portacolori del Pegaso con Geremia Bicego che guadagna l’argento e Stefano Vigolo che chiude ai piedi del podio. Positive anche le prestazioni di Massimiliano Filippi (13°) e Giulio Angelini (18°).

Nei sedicesimi entrano in gara Massimiliano Filippi che ha la meglio sul torinese Paco Carlotto (3/1) e Giulio Angelini che deve cedere al giovane piemontese Simone Dembech (0/3). Risultati da pronostico negli altri match.

Negli ottavi Stefano Vigolo ha la meglio sul  padovano Bruno Bodo (3/0), mentre Geremia Bicego batte il riminese Massimo Morelli sempre per 3/0. Massimiliano Filippi conclude la sua corsa impensierendo la tds n. 2 il genovese Fabio Magliano (1/3).

Quarti di finale con i due giovani vicentini ancora protagonisti: Vigolo regola per 3/0 (11/9 11/7 11/6) Simone Dembech, lo imita Bicego che non concede game al tds n. 3 il cesenate Raffaele Vespi (11/7 11/2 11/5).

Nella prima semifinale Stefano Vigolo affronta la tds n. 1 Federico Morganti (Mondo Squash Riccione). Nulla da fare per il ventenne di Cereda che cede al nazionale u19 per 11/6 11/1 11/6. Nella seconda semifinale Geremia Bicego riesce invece ad imporre il suo ritmo sul genovese Fabio Magliano e si impone per 3/1 (11/7 10/12 11/5 11/8).

Finale tra i due diciottenni nazionali juniores Federico Morganti e Geremia Bicego. Equilibrio nel primo game fino all’8 pari poi il riccionese prende il sopravvento (11/8) e dal quel momento non mollerà più le redini dell’incontro. Il giovane valdagnese, al rientro dopo un mese di stop per infortunio, prova a resistere ma la partita non è mai realmente in discussione con Morganti che conquista con autorità i due restanti game (11/6 11/6) e la vittoria nel torneo. Nella finale per il terzo posto Stefano Vigolo va avanti 2/0 sfoderando un ottimo squash,ma il genovese Fabio Magliano rientra con forza e conquista ai vantaggi i tre restanti game e con essi il terzo gradino del podio (5/11 2/11 11/9 12/10 11/9).

Buona la vittoria nei recuperi di Giulio Angelini sul padovano Francesco Bisello (3/2) mentre Massimiliano Filippi cede al riccionese Alessandro Urbinati per 3/0.

 

CITTA’ D’ITALIA M/F A PADOVA E CORDENONS: i risultati

domenica, gennaio 21, 2018 20:21
Pubblicato nella categoria Comunicazioni

Si sono conclusi  i Tornei Città d’Italia #3 di categoria ELITE, maschile e femminile (PSA Closed – montepremi $ 1000 ciascuno), disputati a Cordenons e Padova. Secondo successo stagionale per Yuri Farneti(To/Zone), che supera il tedesco Valentin Rapp per 3/2. Terzo posto per Oliviero Ventrice (Rn/MondoSquash) che batte per 3/1 Muhammad Bilal. Nel femminile di Padova primo successo stagionale per la Campionessa Italiana in carica Monica Menegozzi (Bo/Borderline), che supera per 3/0 la testa di serie N°1, l’ucraina Anastasiia Kustikova. Terzo posto per Katiuscia Grossi (Mi/1908), che si impone per 3/0 sulla giocatrice russa Ekaterina Glinchkova.

Tre gli atleti del Pegaso presenti alle due manifestazioni.

A Padova buona la prestazione di Michela Zanotelli che conclude al 5° posto sconfitta solo nei quarti di finale dalla vincitrice Monica Menegozzi (0/3). Belle le vittorie della valdagnese nei recuperi su Eleonora Magnani (11/4 10/12 12/10 11/6) e sulla giovane nazionale genovese Petra Paunonen sconfitta per 3/2 (11/6 10/12 11/7 8/11 11/5). 7° posto per Letizia Viel sconfitta nonostante delle incoraggianti prestazioni dall’ucraina Anastasiia Kostiukova (0/3) e da Petra Paunonen (1/3).

Giacomo Dalle Molle, neo campione regionale di 1^ categoria, era invece presente al torneo di Cordenons. Opposto a due avversari di livello nazionale come Oliviero Ventrice (0/3) e Hamdi Feritim (1/3) il diciassettenne di Santorso, pur sconfitto come da previsione, si è ben destreggiato in un torneo che ha visto al via i migliori giocatori italiani e alcuni stranieri di valore internazionale.

IL PEGASO CALA IL SETTEBELLO!

domenica, gennaio 14, 2018 14:45
Pubblicato nella categoria Comunicazioni

La vittoria di Giacomo Dalle Molle nel Campionato Veneto di 1^ categoria (ex NC) concluso ieri è lo spunto per rivisitare i successi degli atleti del Pegaso nelle ultime sette edizioni edizioni della manifestazione che vanno ad aggiungersi alle precedenti vittorie di altri atleti dell società di Cornedo (Carlo Massenz, Alberto Matteazzi, Riccardo Cirillo) e quelli delle ragazze Chiara Brunello, Letizia Viel e Federica Rodella.

Riviviamo i risultati delle finali dal 2011 ad oggi indicando anche i piazzamenti sul podio degli altri ragazzi del team Pegaso:

2011: Mattia Perin (Pegaso) b. Giorgio Ventura (2001 Padova) 3/0 (11/6 11/8 11/8)

2012: da sx Massenz, Perin M., Ventura

2012: Christian Perin (Pegaso) b. Sebastiano Vasques (2001 Padova) 3/0 (11/7 11/8 13/11)

2012: da sx Vasquez, Perin C., Massenz

2014: Andrea Marangon (Pegaso) b. Diego Lavezzo (2001 Padova) 3/0 (11/1 11/7 11/2)

2014: da sx Lavezzo, Marangon, Palumbo

2015: Stefano Vigolo (Pegaso) b. Geremia Bicego (Pegaso) 3/1 (11/5 9/11 11/7 11/8)

2015: da sx Bicego, Vigolo S., Bertoldo A.

2016: Andrea Bertoldo (Pegaso) b. Geremia Bicego (Pegaso) 3/2 (9/11 11/9 11/7 4/11 11/6)

2016: da sx Bicego, Bertoldo A., Zordan A.

2017: Alberto Scorretti (Pegaso) b. Gaetano Staiano (Celeste TV) 3/0 (11/5 11/5 11/7)

 

 

 

 

2017: Scorretti e Rodella

 

2018: Giacomo Dalle Molle b. Enrico Martines (2001 PD) 3/0 (11/8 11/4 11/3)

 

 

 

 

2018: da sx Martines, Dalle Molle e Negro

CAMPIONATO VENETO DI 1^ CAT. A PADOVA: VITTORIA PER GIACOMO DALLE MOLLE

sabato, gennaio 13, 2018 20:35
Pubblicato nella categoria Tornei

Giacomo Dalle Molle (Pegaso) si laurea Campione Veneto di 1^ categoria. Nel torneo disputato a Padova il diciassettenne di Santorso si impone in finale sul padovano del PD 2001 Enrico Martines per 3/0 (11(8 11/4 11/3). Con questo successo salgono a sette le vittorie consecutive per i portacolori del Pegaso Cornedo nel campionato di 1^ categoria maschile.

IL REPORT DEL TORNEO: negli ottavi di finale superano il turno tutte le teste di serie. I tre atleti del Pegaso Fabien Polin, Raffaele Tobaldi e Giulio Angelini devono cedere il passo, nonostante una buona difesa, ai quotati Vianello, Marchioni e Bodo. Nei quarti di finale entra in scena Giacomo Dalle Molle, tds n. 1, che regola per 3/0 (11/5 12/10 11/5) il mestrino Emanuele Vianello (Alma VE). Passano il turno anche  Marchioni su Biasotto, Martines su Salviato, mentre la tds n. 2 Bruno Bodo deve cedere il passo al giovane trevigiano del Visquash Carré Tiberio Negro. Nella prima semifinale Giacomo Dalle Molle parte forte contro il padovano Marcello Marchioni (11/1). Più equilibrato il secondo (13/11) poi strada spianata per l’allievo di Bertoldo che accede alla finale imponendosi con i parziali 11/1 13/11 11/6. Nella seconda semifinale Enrico Martines e Tiberio Negro danno vita a una partita intensa ed equilibrata anche se a tratti troppo nervosa. Alla fine il giovane Tiberio non riesce a controllare i nervi e si fa rimontare e superare dal più esperto padovano che vince 3/2 e accede alla partita decisiva. Finale tra Giacomo Dalle Molle (Pegaso) ed Enrico Martines (PD 2001). Parte bene Giacomo che si porta sul 4/0, poi equilibrio fino all’8 pari e sprint del giovane del Pegaso che chiude 11/8. Decisivo il primo punto del secondo game con Martines costretto a recuperi affannosi che pagherà subendo 8 punti di fila. Successiva reazione del padovano, ma poi è ancora il vicentino a concludere sul”11/4. Nel terzo parziale è ancora Giacomo a tenere costantemente le redini del gioco e a chiudere vittoriosamente sull’11/3 per conquistare il suo primo successo nella categoria senior. Nel match per il bronzo Tiberio Negro si impone su Marcello Marchioni (3/2). Quinto Bruno Bodo su Emanuele Vianello (3/0). Nono Massimo Matteazzi (Visquash) su Agatino Famà (Alma VE) per 3/1. Tra gli altri atleti del Pegaso Giulio Angelini conclude all’11° posto davanti a Fabien Polin e Raffaele Tobaldi.

1^ SESSIONE “TALENTO” 2017/18 A RICCIONE

venerdì, dicembre 29, 2017 21:54
Pubblicato nella categoria Comunicazioni

Si è svolta presso il Centro Tecnico Federale Figs di Riccione (RN), dal 27 al 29 dicembre 2017, la 1^ Sessione Nazionale del Progetto Talento 2017/2018, parte integrante del Progetto di Attività Giovanile Federale.

Presenti alla 1^ Sessione Nazionale, 22 giovani atleti, compresi tra i 9 ed i 15 anni di età, provenienti da 6 diverse società, A.S.D. 360° Sport Genova, A.S.D. Squash Club Pegaso Cornedo, A.S.D. Mondo Squash Riccione, A.S.D. Schilling Squash Rimini, A.S.D. Halley Squash Parma e A.S.D. Squash Scorpion Cosenza, presenti coi rispettivi tecnici federali, Diego Bertoldo, Eleonora Magnani, Alberto Matteazzi, Anna Rita Ugolini e Salvatore Speranza.
La Sessione è stata condotta dalla struttura tecnica delle Squadre Nazionali, con il Direttore Tecnico Marcus Berrett, il tecnico Timothy Simpson, il preparatore atletico Giacomo Mancini, il medico Andrea Lasciarrea ed il massaggiatore Walter Monti.

Nel corso della sessione i giovani atleti, che sono stati suddivisi in 5 diversi gruppi, ognuno dei quali guidato da un tecnico di riferimento, hanno svolto test, sia fisici che tecnici, ed esercitazioni tecniche in campo, con partite condizionate e divertenti mini-giochi, per poi concludere con un divertente torneo a squadre.

Per il Pegaso di Cornedo, sotto la guida del maestro Diego Bertoldo, hanno partecipato 4 giovani del vivaio: Mery e Sofia Vigolo, Emma Imbalzano e Mattia Busato. Tutti hanno dimostrato impegno e voglia di migliorarsi, un’esperienza molto positiva che contribuirà alla loro crescita come ragazzi e come sportivi.

ELITE M/F AL PEGASO: vincono Stefano Vigolo e Michela Zanotelli

domenica, dicembre 17, 2017 23:58
Pubblicato nella categoria Tornei

Si è concluso al Pegaso di Cornedo il torneo nazionale cat. Elite maschile e femminile. Stefano Vigolo e Michela Zanotelli del Pegaso Cornedo si impongono  battendo in finale i compagni di squadra Michele Bresciani (7/11 11/6 11/3 11/7) e Letizia Viel (11/7 11/4 11/7).

ELITE MASCHILE:  quarti di finale secondo pronostico con vittorie per 3/0 di Vettori su Polin e Bresciani sul giovane Sanmartin. Bella ed equilibrata la sfida tra i veterani Michele Vigolo e Raffaele Tobaldi con Vigolo che si porta sul 2/0 (11/7 11/9) prima di subire la rimonta di Tobaldi (11/7 18/16). Alla fine è Michele a prevalere per 11/7 nel parziale decisivo. In semifinale la tds n. 1 Stefano Vigolo si impone non senza fatica su Flavio Vettori per 3/0 (11/4 11/9 12/10), mentre Michele Bresciani ha la meglio su un provato Michele Vigolo per 3/0 (11/3 11/0 11/4). Finale tra Stefano Vigolo e Michele Bresciani. Parte forte Bresciani che sorprende il più accreditato avversario e fa suo il primo game per 11/7. Stefano trova però subito le contromisure e con i parziali di 11/6 11/3 11/7 fa suo il torneo del Pegaso. Nella finale per il terzo posto Flavio Vettori prevale su Michele Vigolo per 3/0. Quinto posto per Raffaele Tobaldi vincente 3/1 su Fabien Polin.

ELITE FEMMINILE: Michela Zanotelli fa suo il torneo superando Federica Rodella (3/0), Clara Ragazzini (3/0) e in finale su Letizia Viel (3/0). Dopo la recente vittoria ai Triveneti assoluti la valdagnese bisssa la vittoria sulla compaesana compagna di squadra Letizia Viel questa volta senza concedere game. Partita in discussione solo nelle prime fasi dei tre parziali poi sprint deciso di Michela che si impone per 11/7 11/4 11/7.  Terzo posto per Federica Rodella che ha la meglio sulla padovana Clara Ragazzini per 3/0 (11/7 11/8 11/8).