LETIZIA VIEL CONVOCATA PER GLI EUROPEI IN FINLANDIA!

martedì, aprile 18, 2017 10:28
Pubblicato nella categoria Comunicazioni

Letizia Viel è tra le convocate per i Campionati Europei Assoluti a Squadre di 2a divisione, che si svolgeranno a Helsinki (Finlandia), dal 26 al 29 aprile 2017.

Per la diciottenne di Valdagno si tratta della prima convocazione nella nazionale maggiore, a lei e al Team italiano l’in bocca al lupo da parte della Società.

La squadra femminile sarà composta da Monica Menegozzi, Eleonora Marchetti, Cristina Tartarono e dalla piovenese Elisabetta Priante, anche lei cresciuta nel vivaio del Pegaso. Quella maschile da Yuri Farneti, Marcus Berret, Andrea Torricini, Dimitri Diamadopoulos, Gianluca Poggiali e Luca Brezza.

CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO A SQUADRE 2016/17 – 3^ tappa a Padova

domenica, aprile 9, 2017 21:51
Pubblicato nella categoria Tornei

Conclusa a Padova la tappa veneta del Campionato Italiano Assoluto a Squadre.

Lo Squash Club Pegaso si presenta nell’occasione con due formazioni, nella giornata di sabato scendono in campo Giuliano Dall’Igna, Cristiano Frigo, Michela Zanotelli e Andrea Marangon, domenica è la volta dei giovani del vivaio Stefano Vigolo, Andrea Bertoldo, Letizia Viel, Geremia Bicego e Giacomo Dalle Molle. Molte le indicazioni annotate da coach Bertoldo nei due giorni di gare con buoni sprazzi di gioco da parte sia dei veterani che dei giovani talenti del vivaio da consolidare in vista dell’impegnativo finale di stagione che inizierà già tra 15 giorni i Campionati Italiani Giovanili a Riccione.

Da annotare la vittoria del Team di Cornedo contro il Zone Torino (150/106). Buona la difesa dei vicentini contro gli altri team imbottiti di professionisti stranieri: Pegaso/Crazy Team Torino 88/152; Padova/Pegaso 160/111; Milano/Pegaso 161/110.

TORNEO ELITE F A MODENA: i risultati

domenica, aprile 9, 2017 21:00
Pubblicato nella categoria Tornei

Eleonora Magnani (Rn/MondoSquash) batte in finale per 3/0 Alice Faroldi (Pr/Halley).

L’unica rappresentante del Pegaso Claudia Soldi conclude il torneo al 4° posto grazie alla buona vittoria nei quarti contro la genovese Paola Moretti (3/1) seguita dalle sconfitte in semifinale contro la parmense Alice Faroldi (0/3) e nella finale per 3° posto contro la padovana Natasha Vahala (1/3).

IL COMMENTO DEL COACH

giovedì, marzo 30, 2017 23:11
Pubblicato nella categoria Tornei

Bella vittoria, bravi ragazzi!

Come sempre il merito di un successo va ripartito tra tutti i protagonisti di questa bella cavalcata iniziata con la fase interregionale il 15 novembre scorso e proseguita con un percorso netto di 11 vittorie. Ma allargherei il merito di questo risultato a tutti i 60 tesserati della società, dai giovanissimi ai veterani, è la vittoria di tutto il Team Pegaso.

Ricordiamo innanzitutto chi è sceso in campo nella prima parte del Campionato e il numero di presenze: Cocco Francesco (4), Dalle Molle Giacomo (3), Dal Santo Giulia (1), De Franceschi Barbara (1), Fanton Marcello (2), Micheli Dario (1), Micheli Gaia (1), Rodella Federica (2), Urbani Serena (1), Vigolo Michele (2).

Per la finale nazionale avevamo un’ampia scelta di giocatori competitivi, ma verificate alcune indisponibilità per motivi lavorativi e scolastici dei giovani emergenti e di alcune colonne della squadra (Alberto Scorretti ad esempio ci è stato vicino dalla… Nuova Zelanda!) il compito di percorrere l’ultima salita e provare a piantare la bandierina in cima alla montagna è ricaduto su un gruppo di ragazzi di Arco che si sono integrati perfettamente nella famiglia del Pegaso, ragazzi forti, motivati e con una cultura sportiva di ottimo livello.

Nell’ultimo periodo si sono tuffati con motivazione e disponibilità nell’attività agonistica della squadra e federale. Su queste basi non è stato difficile aiutarli a crescere e con loro tutto il gruppo di giocatori e di appassionati che vi orbita attorno iniziato allo squash con passione e competenza da Paolo Zampiccoli.

La fase finale di Riccione è stata un crescendo importante del nostro Team e alla fine è arrivata una vittoria alla quale credevamo, ma tutt’altro che scontata. Per vincere una manifestazione così impegnativa servono tante componenti: un giusto percorso di preparazione all’evento, la forte volontà di raggiungere l’obiettivo, atleti all’altezza nei momenti importanti e talvolta anche un briciolo di fortuna che però va assecondata attraverso un’attenta cura dei particolari prima, durante e dopo il match.

Il Campionato di 1^ categoria (ex N.C.) non richiede prestazioni perfette dal punto di vista tecnico/tattico, ma prestazioni consistenti, solide, senza alti e bassi, e i ragazzi sono stati perfetti in questo.

Federica (Rodella) è stata fantastica, una sicurezza. Ha fatto buone giocate ma anche quando i colpi non le uscivano come voleva non ha mai permesso alla tensione di prendere il sopravvento ed ha sopperito egregiamente con il carattere e la volontà che la contraddistinguono.

Francesco (Galas) è stato perfetto nella fase finale del torneo. Glaciale nel suo approccio alle partite decisive, preciso nelle consegne tattiche. Ha scavato quel solco iniziale dal quale gli avversari hanno fatto fatica a uscire, lasciando il testimone in condizioni ideali ai compagni di squadra.

Paolo (Zampiccoli), il veterano del gruppo, ha dato il suo contributo di esperienza e quando chiamato in causa ha fornito il suo prezioso apporto dimostrando di avere ancora un gran braccio.

A Michele (Bresciani) spettava il compito forse più duro emotivamente, quello di portare a termine il lavoro dei compagni. Ce l’ha fatta egregiamente, certo con partenze in salita da far tremare i polsi, con la faccia che era un mix del tipo “quelli che.. è bello essere qui” e “quelli che… ma chi me l’ha fatto fare…” ma ha dato sempre la sensazione di non mollare, che strada facendo le sue doti di recupero sarebbero uscite e avrebbero spento le speranze di recupero degli avversari. E così è stato. Esemplificativa la sua frase al termine della finale: “Emozioni incredibili, a confronto il giorno della tesi di laurea sembrava una passeggiata!”

Per concludere alcuni numeri per ricordare e salutare tutti i protagonisti del Pegaso in questa manifestazione dal 2002 ad oggi (vedi file sotto). Con il successo nell’edizione 2016/17 il Pegaso diventa l’unica società italiana ad aver conquistato per tre volte il titolo a squadre. Quattro sono i podi negli ultimi quattro anni (due primi, un secondo e un terzo posto). Dal 2002 la società di Cornedo ha conquistato complessivamente tre ori, quattro argenti e due bronzi.

campionato-italiano-a-squadre-1-cat-albo-doro-s-c-pegaso

Infine i ringraziamenti. Un saluto a tutti i Team e ai giocatori presenti protagonisti della manifestazione squashistica più bella dell’anno, ben organizzata dalla FIGS. Complimenti a tutti per a passione e il fair play dimostrato.

Un sentito ringraziamento anche a quanti ci hanno sostenuto durante il torneo, sia da casa che tra gli altri Team, un supporto trasversale molto apprezzato e che terremo nel nostro cuore.

Diego Bertoldo

 

SQUASH CLUB PEGASO CAMPIONE D’ITALIA A SQUADRE DI 1^ CATEGORIA!

domenica, marzo 26, 2017 22:11
Pubblicato nella categoria Tornei

SQUASH CLUB PEGASO CONQUISTA IL TITOLO DI CAMPIONE ITALIANO A SQUADRE DI 1^ CATEGORIA!

Si è concluso il Campionato Italiano a Squadre di 1a Categoria 2016/2017, svoltosi presso il Centro Tecnico Federale Figs di Riccione dal 24 al 26 marzo 2017. La squadra dello Squash Club Pegaso Cornedo Vicentino conquista il titolo di Squadra Campione d’Italia di 1^ Categoria superando in finale per 121-107 il New Squash Club Catania. Terzo posto per il Bistutigre Squash Team Como che supera Mondo Squash Riccione per 130-190.

IL REPORT DEL TORNEO

Grande impresa dello Squash Club Pegaso di Cornedo che conquista il titolo di Campione d’Italia a squadre di 1^ categoria. La squadra composta da Michele Bresciani, Francesco Galas, Paolo Zampiccoli, Federica Rodella, guidata dal maestro Diego Bertoldo, vince il titolo aggiudicandosi i 5 incontri della finale nazionale disputata a Riccione rispettivamente contro il Match Ball Mirano (VE), il Kendro Triggiano (BA), il Borderline Bologna, il Bistutigre Como e in finale il New Squash Club Catania. Il Pegaso chiude così imbattuto il Campionato 2016/17 con le vittorie della finale che vanno ad aggiungersi ai 6 successi della fase Interregionale. La società di Cornedo diventa così l’unico Club italiano a conquistare per tre volte il titolo italiano di categoria.

Squash Club Pegaso Cornedo Vicentino – Match Ball Mirano                    128-51

Nel match d’esordio Francesco Galas e Michele Bresciani vincono agevolmente i rispettivi incontri lasciando rispettivamente 5 e 6 punti a Carlo Baldo e Marco Bianco. Completa l’opera Federica Rodella che tiene bene contro la quotata Matilde Pasquon (38/40) per il 128 a 51 finale.

Squash Club Pegaso Cornedo Vicentino – Kendro Triggiano                       130-61

Francesco Galas parte bene aggiudicandosi 15/7 il primo game contro il barese Giovanni Traversa. Nel primo scambio del secondo game il barese è vittima di uno stiramento e deve lasciare via libera all’atleta del Pegaso. Federica Rodella vince la sua sfida contro la giovane Giorgia Balzano (45/21). Chiude Paolo Zampiccoli che batte di misura il sedicenne Antonio Pastoressa per 40 a 33.

Squash Club Pegaso Cornedo Vicentino – Borderline Bologna                   120-104

Arrivano le partite impegnative per il Pegaso e quella con il Borderline Bologna di dimostrarà tra le più ostiche. Nel primo match Paolo Zampiccoli deve cedere 33/42 a Massimo Arlotti. E’ brava Federica Rodella a riportare avanti il team vicentino battendo 45/22 Francesca Sekera. Con un margine di + 14 scende in campo Michele Bresciani che cede di misura i primi due game a Massimiliano Appressi (13/15 14/15) ridando speranza ai bolognesi che ci credono ancora a – 11. Ma l’atleta del Pegaso si scuote e chiude bene il terzo parziale 15/10 per il 120 a 104 finale.

Squash Club Pegaso Cornedo Vicentino – Bistutigre Squash Team Como  101-126

Coach Bertoldo schiera Francesco Galas che ripaga la fiducia con una bella prestazione contro l’esperto Giotto Alliata. Match duro ed equilibrato che il vicentino di Arco si aggiudica 44/42. Federica Rodella è un rullo compressore contro la tenace Monica Basiliotti che nonostante una reazione d’orgoglio nel terzo game deve cedere 20/45. Nonostante il + 27 i comaschi sono duri e morire e con l’11/7 di Luigi Magno su Bresciani, tornano a sperare. Ma il vicentino è bravo a reagire, vince i restanti due parziali 15/11 15/13 e porta il team a giocarsi la finale della competizione nazionale.

Squash Club Pegaso Cornedo Vicentino – New Squash Club Catania          121-107

Francesco Galas, Michele Bresciani e Federica Rodella, questa la formazione scelta da coach Bertoldo per tentare la conquista del titolo italiano per la terza volta nella sua storia. Galas è glaciale nel suo approccio al match, mette pressione al veterano Sebastiano Mauro Strano che non riesce a reagire a dovere e deve cedere 5/15. Il siciliano però non molla e con una reazione orgogliosa vince allo sprint il secondo parziale per 15/14. Ma nel terzo è ancora l’atleta del Pegaso a riprendere il controllo del gioco e con buona personalità fa suo il terzo game per 15/10 portando il team vicentino a + 14. Nel secondo match Federica Rodella e Marta Dalla Torre danno vita a un match di grande agonismo. La comasca in forza al team siciliano si dimostra avversaria veramente ostica per la vicentina che però non cede di fronte alle bordate dell’avversaria e alla fine mette in campo tecnica e volontà, ingredienti che le consentono di aggiudicarsi il match per 45/34 (15/12 15/13 15/9). Con il + 25 salgono e quotazioni del Pegaso ma ci pensa il sedicenne emergente catanese Michele Gusmano a tenere sulle spine i vicentini. Il ragazzo catanese parte forte con un perentorio parziale di 8/0 per poi concludere il game sul 15/7. Mancano ancora 14 punti ai vicentini ma è ancora lunga. Gusmano parte forte anche nel secondo fino all’8/4 poi la bella reazione di Bresciani e si porta prima sull’11 pari. Finalmente sul 14/13 arriva il punto più importante del match, il punto della vittoria per il Pegaso! Il terzo game è pura accademia, Gusmano conclude 15/10 ma non conta, il punteggio finale recita 121 a 107 e il Team Pegaso è Campione d’Italia!

 

CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO A SQUADRE 2016/17 – 2^ tappa a Milano

lunedì, marzo 20, 2017 0:31
Pubblicato nella categoria Tornei

Si è conclusa a Milano la 2^ tappa del Campionato Italiano a squadre assoluto. Ben 9 i giocatori del Pegaso impegnati in questo week end. Nella giornata di sabato accanto al veterano Giuliano Dall’Igna e allo junior Stefano Vigolo hanno fatto il loro esordio tre atleti di Arco (Federica Rodella, Giulio Angelini e Francesco Galas) convocati da coach Bertoldo per rifinire la preparazione in vista del Campionato Italiano a squadre di 1^ categoria in programma la prossima settimana a Riccione. Domenica sono invece scesi in campo Cristiano Frigo, Andrea Marangon, Andrea Bertoldo e Letizia Viel. Tutti hanno dato il massimo, in particolare da sottolineare le prestazioni degli esperti Dall’Igna e Frigo, sempre un grande esempio in primis per i giovani. Contro le formazioni imbottite di stranieri e dei migliori giocatori italiani non sono arrivate vittorie per il team vicentino ma buone prestazioni individuali e grandi stimoli di crescita per il giovane team di Cornedo.

Al sito www.federsquash.it tutti i risultati della manifestazione.

TORNEO NAZIONALE GIOVANILE A PADOVA

domenica, marzo 19, 2017 22:16
Pubblicato nella categoria Tornei

4 giovani atleti del Pegaso tra i primi 6 della categoria under 17 ma manca il podio più alto che va a Federico Morganti (Mondo Squash Riccione) che supera in finale il sedicenne valdagnese Geremia Bicego per 3/0. Giacomo Nella finale per il 3° posto Dalle Molle tiene testa al fiorentino di interesse nazionale Marco Barsotti ma cede alla distanza 3/1. Quinto Francesco Cocco sul compagno di squadra Riccardo Talin (3/0).

Nell’under 15 vince il riccionese Mattia Mulazzani sul genovese Davide Mollica (3/2).

Buona esperienza anche per Mery Vigolo, Sofia Vigolo e Matteo Zonin che hanno preso parte al Festival esordienti under 13.

TORNEO NAZIONALE ELITE F A PADOVA

domenica, marzo 19, 2017 22:00
Pubblicato nella categoria Tornei

Nel torneo nazionale Elite femminile disputato a Padova e vinto dalla riccionese Eleonora Magnani hanno partecipato le due portacolori del Pegaso Claudia Soldi e Giulia Dal Santo.

Claudia Soldi conclude al 6° posto sconfitta nei quarti da Dora Rampogna per 3/0. Nei recuperi approfitta del ritiro per infortunio di Matilde Pasquon prima di cedere alla padovana Natasha Vahala nella finalina per il 5° posto.

Fuori negli ottavi Giulia Dal Santo sconfitta 3/0 dalla stessa Vahala.

TORNEO PROVINCIALE SCOLASTICO – i risultati

giovedì, marzo 16, 2017 0:55
Pubblicato nella categoria Tornei

Si è concluso a Cornedo il torneo promozionale giovanile valido come qualificazione al Campionato Italiano Scolastico in programma il 22/23 aprile a Riccione.

Oltre quaranta i giovani partecipanti in rappresentanza di nove scuole primarie vicentine di 1° e 2° grado. Questi i risultati:

MEDIE – INDIVIDUALE CADETTI MASCHILE: Matteo Zonin (Lonigo) si impone battendo 2/1 nella partita decisiva Leonardo Rasotto (Marano). Terzo Mattia Busato (Novale).

MEDIE – INDIVIDUALE CADETTI FEMMINILE: la maranese Elisa Zambon supera in finale per 2/0 la cornedese Sofia Vigolo, a sua volta vincitrice in semifinale sulla gemella Mery che chiude 3^ davanti a Emma Imbalzano (Marano).

MEDIE – INDIVIDUALE RAGAZZI MASCHILE: Giovanni Zambon (Marano) si impone nel torneo riservato agli alunni di 1^ media davanti ai compagni d’Istituto Paolo Novella, Tommaso Nicolli e Marco Mondin.

MEDIE – INDIVIDUALE RAGAZZI FEMMINILE: vince Emma Viero (Marano) davanti a Matilde Garzotto e Michela Gasparin.

MEDIE – SQUADRE CADETTI: la squadra Marano Gialla (Rasotto, Gualtiero Zambon) si impone in finale su Marano Azzurra (Garzotto, Urbani, Imbalzano).

MEDIE – SQUADRE RAGAZZI: Marano Verde 1 (Zambon, Novella, Viero) vince su Marano Verde 2 (Nicolli, Mondin, Garzotto).

SUPERIORI – TORNEI INDIVIDUALI: nel tabellone allievi vince Geremia Bicego su Francesco Cocco. Terzo Giacomo Dalle Molle. Primo dei non agonisti Michele Lorenzi seguito da Riccardo Zamperetti ed Emanuele Pellegrin. Serena Urbani (Liceo GG Trissino Valdagno) si impone nel torneo allievi femminile. Tra gli juniores dietro al tesserato Stefano Vigolo IPSIA Montechio) Giovanni Cerisara (Tron) vince lo scontro diretto col compagno di Liceo Alessandro Marchesini., poi Luca Lorenzi dell’Ipsia Montecchio e Mauro Cardozo (Tron). Letizia Viel (Tron) si impone nel torneo juniores femminile.

SUPERIORI – TORNEI A SQUADRE: nel torneo allievi maschile l’ITIS De Pretto Schio, nella foto, si impone sul Liceo Tron Schio per 42/30, mentre nel torneo juniores maschile il Tron batte l’IPSIA Montecchio per 32/27.

CAMPIONATO ASSOLUTO A SQUADRE – 1^ tappa a Riccione

domenica, febbraio 26, 2017 19:30
Pubblicato nella categoria Tornei

Nella prima tappa del Campionato Assoluto a squadre disputata a Riccione, lo Squash Club Pegaso si presenta con la seguente formazione: Giuliano Dall’Igna, Andrea Marangon, Geremia Bicego e Letizia Viel. Come nelle passate edizioni l’obiettivo primario del team di Cornedo, presente per la sesta stagione nella serie A dello squash nazionale, è la valorizzazione dei giovani del vivaio. Opposti a squadre formate perlopiù da giocatori professionisti stranieri per i giocatori del Pegaso non sono arrivate le vittorie di squadra, ma per i giovani atleti vicentini, dal confronto con i pari età di interesse nazionale e con i giocatori di livello mondiale presenti al torneo, sono scaturiti elementi di analisi preziosi per il proseguimento del loro percorso agonistico.

Nel primo match contro il Mondo Squash Riccione terminato 175/110 Geremia Bicego cede di misura 45/36 al compagno di nazionale allievi Federico Morganti, pagando i troppi errori nei momenti decisivi. Letizia Viel pareggia 40 pari con Eleonora Magnani ma si aggiudica il match per 2 game a 1. 9 i punti racimolati da Giuliano Dall’Igna, al rientro alle gare, contro il forte junior francese Enzo Corigliano.  Infine prestazione sottotono per Andrea Marangon che cede 45/25 all’elite Gianluca Poggiali.

Nel secondo match il Pegaso cede al Caparra & Siciliani Rende. Bicego cede a sorpresa al sedicenne Gianfrancesco Giordano per  39/38. Stessa sorte per Letizia Viel contro la forte Cristina Tartarone (25/45). Il nazionale Dimitri Diamadopoulos piega Dall’Igna per 45/17. Infine un Marangon non ancora al meglio cede al diciassettenne Federico Belvedere per 41/38. 170 a 118 il risultato finale a favore dei calabresi.

Nell’ultimo match chiuso sulla carta contro i siciliani del New Squash Catania, campioni italiani in carica, i ragazzi vicentini sfoderano la migliore prestazione del week end. Geremia Bicego cede 35/45 ad Attilio Menichetti. Buona la vittoria di Letizia Viel sulla quotata Ester Cappellini per 44/42. Dall’Igna fa quello che può contro lo spagnolo Alejandro Garbi (8/45), mentre Andrea Marangon si risveglia sfoderando una buona prestazione contro l’altro giovane spagnolo Bernat Jaume (24/45). Risultato finale 177 a 112 per i siciliani.

La seconda tappa del Campionato è in programma a Milano il prossimo 18/19 marzo.