ITALIAN JUNIOR OPEN A RICCIONE

lunedì, giugno 20, 2022 14:02
Pubblicato nella categoria Tornei

Si è concluso a Riccione l’Italian Junior Open. Alla manifestazione hanno partecipato 231 atleti provenienti da 28 nazioni. 532 le partite disputate nei quattro giorni di gara. Miglior risultato per gli italiani l’argento conquistato da Matteo Nanni nella categoria under 17.

8 i giovani atleti dello Squash Club Pegaso. Questo il dettaglio:

LORENZO STAURENGO (U17 – 2 vittorie/2 sconfitte). Nel primo turno opposto al quotato spagnolo Marc Altarriba parte contratto ma nel terzo game si sbocca, si porta sul 9/6 prima di farsi rimontare. Gioca alla pari pur senza riuscire a finalizzare a dovere il buon lavoro di costruzione anche contro il nazionale svedese Anton Bryttne. Agevoli le vittorie contro Parolari e lo svizzero Mannhart.

GIOELE COMERIO (u17 – 2 vittorie/3 sconfitte). Bella la vittoria per 3/2 contro l’austriaco Lorenz Hochstrasser. Con il ceco Tomas Holinka fornisce la sua migliore prestazione, si porta sul 2/0 e a due punti dalla vittoria prima di farsi rimontare dall’avversario che si impone per 3/2 dopo 59′ di gioco. Facile vittoria sullo svizzero Pasquariello e prestazione meno convincente contro Mannhart nell’ultimo match.

RICCARDO MONTAGNA (u17 – 3 vittorie/1 sconfitta). Riccardo cede al svizzero Mannhart al primo turno per poi imporsi con autorità sull’americano James Shapiro, sul compagno di squadra Alex Rossato e sul trentino Giacomo Cofler (3/1).

ALEX ROSSATO (u17 – 2 vittorie/2 sconfitte). Sconfitto dallo svedese Bryttne al primo turno Alex formise la sua migliore prestazione rimontando da 0/2 a 3/2 il riccione Valentino Rosales nell’ultimo match in 43′.

GIOVANNI BORSO (2 vittorie/2 sconfitte). Dopo le sconfitte con Sramek e Rosales, Giovanni finisce in crescendo con due vittorie su Francesco Russo (3/0) e Brando Baldini (3/1).

GIOIA RENIERO (u17 – 2 vittorie/2 sconfitte). Dopo le sconfitte contro Maziuk e Ceci, Gioia conclude il suo torneo imponendosi su Alice Maiolino e Giada Sanchini.

GIOELE RENIERO (U15 – 3 vittorie/2 sconfitte). Ottimo il torneo del tredicenne di Cornedo. Sconfitto dallo svizzero Holdener al primo turno, cede poi all’elvetico Peyer per 3/1 dopo una bella prestazione. Si impone quindi con autorità senza concedere game sull’americano Marshall Graham e sui riccionesi Nicolò Paesani e Oliver Barberi.

GIULIO MONTAGNA (U13 – 3vittorie/1 sconfitta). Unica sconfitta nell’ottimo torneo di Giulio quella al primo turno contro il tedesco Leushner-Shalude, poi solo vittorie e prestazioni in crescendo contro il ceco Michal Noel Zoubek (3/2), l’americano Felix Yuan (3/2) e il trentino Stefano Sodini (3/0).

GIOVANILE NAZIONALE A TRENTO – Pegaso protagonista: 5 atleti sul podio e vittorie per Zambon e Staurengo

domenica, maggio 29, 2022 21:49
Pubblicato nella categoria Tornei

Sabato 28 e domenica 29 maggio 2022 si è disputato a Trento, presso l’impianto sportivo Gruppo Sportivo Argentario A.S.D., il 4° Torneo Giovanile Nazionale, categorie Under 19, femminile e maschile. Lo Squash Club Pegaso Cornedo conquista le prime quattro posizioni nel torneo maschile: oro per Staurengo, argento per Comerio, bronzo per Reniero, 4° Montagna. Nel femminile vittoria per la maranese Zambon davanti alla trentina Filippi. Terza Vigolo.

TORNEO U19 MASCHILE: 24 giovani atleti al via. Tra i vicentini superano i sedicesimi Gioele Reniero su Leonardo Pisetta (3/1) e Giovanni Borso su Giovanni Da Prà (3/0).

Negli ottavi l’u13 Gioele Reniero si ripete battendo il compagno di squadra Alex Rossato (11/8 11/4 11/9) imitato da Giovanni Borso che ha la meglio sul vicentino del Visquash Pietro Lorenzi per 11/9 11/8 11/5. Entrano in scena le teste di serie: Lorenzo Staurengo si impone su Massimo Parolari (11/1 11/1 11/0), Gioele Comerio sul trentino Dorian Uderzo (11/4 11/5 11/3), Riccardo Montagna su Leonardo Penasa (11/1 11/2 11/4).

Quarti di finale con Gioele Reniero che prosegue la sua corsa imponendosi sull’u17 arcense Benedetto Cariolato per 11/4 11/2 11/5. Agevole 3/0 per Staurengo su Amedeo Tonidandel, Comerio si impone su Giacomo Cofler per 11/2 11/3 11/8, mentre Riccardo Montagna vince il derby Pegaso con Giovanni Borso 11/2 11/3 11/7.

Semifinali tutte targate Pegaso con i più esperti Lorenzo Staurengo e Gioele Comerio che si impongono come da pronostico sui compagni di squadra Gioele Reniero (11/2 11/2 11/6) e Riccardo Montagna (11/5 11/6 11/1).

 

Finale tra il trissinese Lorenzo Staurengo e lo scledense Gioele Comerio, entrambi reduci dagli europei u17 a squadre in Olanda. Gioele combatte alla pari col compagno di squadra nel primo game cedendo solo allo sprint per 11/8. Nei successivi parziali il match si conferma equilibrato nella parte iniziale ma è Lorenzo a imporsi alla distanza e ad aggiudicarsi il torneo coi seguenti parziali: 11/8 11/5 11/5. Avvincente e ben giocato il match per il 3/4° posto tra Gioele Reniero e Riccardo Montagna. Sul 2/1 per Riccardo la partita sembra indirizzata con l’avversario stremato, ma il tredicenne di Cornedo reagisce, si porta in parità per poi chiudere nel parziale decisivo. Una vittoria per entrambi i ragazzi del Pegaso che hanno dato vita a una bellissima sfida. Punteggio finale: 9/11 11/4 3/11 11/5 11/7. Giovanni Borso chiude al 7° posto con la vittoria su Benedetto Cariolato per 11/6 11/1 11/5. Alex Rossato conquista il 9° posto con le vittorie nei recuperi su Alberto De Munari (3/0), Massimo Parolari (3/0) e in rimonta su Dorian Uderzo 3/2 (11/13 5/11 11/6 11/7 11/9). Bravo anche il dodicenne Giulio Montagna che chiude 18° con le vittorie nei recuperi su Leonardo Chini (3/0), Giovanni Da Prà (3/1) e la sconfitta con Leonardo Pisetta (0/3). Infine 20° Giordano Groppo al suo esordio protagonista di un torneo volitivo che crea buone premesse per le prosime esperienze.

Gioele Reniero, 13 anni di Cornedo e rivelazione del torneo commenta così il suo primo podio in un giovanile nazionale: “Sono davvero contento perché mi sono divertito e ho fatto il mio meglio in campo imparando un sacco di cose. Grazie al mio coach e alla mia famiglia”.

UNDER 19 FEMMINILE: la diociottenne maranese Elisa Zambon si impone senza concedere game alle avversarie, le vicentine del Visquash Asia e Sara Gasparini, la trentina Beatrice Filippi e la compagna di squadra Mery Vigolo.

Il match più impegnativo per la vincitrice si rivela quello giocato contro l’under 15 Beatrice Filippi, giovane atleta di interesse nazionale, concluso 11/2 11/5 11/1. Beatrice Filippi conclude al secondo posto. Terza la cornedese Mery Vigolo davanti ad Asia e Sara Gasparini.

Un ringraziamento agli amici del Club Argentario per l’ottima ospitalità, ad arbitri e giudice di gara FIGS.

LORENZO STAURENGO E GIOELE COMERIO CONVOCATI AGLI EUROPEI A SQUADRE U17!

giovedì, maggio 5, 2022 10:16
Pubblicato nella categoria Comunicazioni

Il Direttore Generale delle Squadre Nazionali Siro Zanella ha diramato le convocazioni per i Campionati Europei Under 17 a squadre miste, che si svolgeranno ad Eindhoven (Olanda) dal 12 al 15 maggio 2022.

Squadra Nazionale Under 17 mista

Flavia Miceli (A.S.D. Squash Scorpion Rende)
Karola Tallarico (A.S.D. Mondo Squash Riccione)
Gioele Comerio (A.S.D. Squash Club Pegaso Cornedo)
Matteo Nanni (A.S.D. Mondo Squash Riccione)
Lorenzo Staurengo (A.S.D. Squash Club Pegaso Cornedo)

Una bella e meritata soddisfazione per Gioele e Lorenzo, motivo di orgoglio e motivazione per l’ambiente dello Squash Pegaso e per il movimento squashistico vicentino e veneto.

Forza ragazzi!

 

SOSTIENI LO SQUASH CLUB PEGASO!

giovedì, aprile 28, 2022 11:55
Pubblicato nella categoria Comunicazioni

SOSTIENI ANCHE TU LO

SQUASH CLUB PEGASO VICENZA

Donando il 5 per mille darai un aiuto fondamentale all’attività giovanile della società, ai ragazzi e alle famiglie.

PUOI FARLO INDICANDO NELLA

DICHIARAZIONE DEI REDDITI

IL CODICE

94009580245

Grazie per vostro contributo!

CITTA’ D’ITALIA 1^ CAT. A TRENTO: vittoria per Lorenzo Staurengo. Seconda Elisa Zambon

domenica, aprile 24, 2022 22:35
Pubblicato nella categoria Tornei

Lorenzo Staurengo si aggiudica il torneo Città d’Italia disputato presso i campi del gruppo sportivo Argentario di Trento. Il sedicenne di Trissino concede il bis dopo la vittoria ottenuta a Varese, quarto Gioele Comerio. Argento per Elisa Zambon nel femminile.

1^ CAT. MASCHILE: esordio nei sedicesimi per tre dei cinque giovani vicentini presenti. Passano il turno Giovanni Staurengo a spese del giovane trentino Dorian Uderzo (3/0) e Riccardo Montagna che si impone per 3/2 sul riccionese Mattias Casoli. Alex Rossato cede invece 3/1 al trentino Grancelli. Negli ottavi esordio vincente per Lorenzo Staurengo e Gioele Comerio: Lorenzo si impone su Elia Urbinati per 3/0, Gioele lo imita e non concede game a Mauro Rizzato (Visquash). Fuori Riccardo Montagna contro Marocco, mentre Giovanni Staurengo va avanti 2/0 contro il riccionese Lorenzo Corbani prima di subire la rimonta della tds n. 2 (7/11 9/11 11/4 11/2 11/2).

Staurengo e Comerio proseguono la loro marcia battendo nei quarti rispettivamente il milanese Massimo Tolentino (11/4 11/2 11/3) e il pesarese Marco Piccinino (9/11 11/5 12/10 11/9).

In semifinale Lorenzo Staurengo si impone sul giovane milanese Filippo Conti (11/6 11/5 11/3). Bella la partita tra Corbani e Comerio. Il riccionese vince di misura i primi due game (11/8 11/8), poi Gioele prende in mano le redini del gioco e riesce per la prima volta a strappare un game al rivale (11/13) prima di subire un perentorio 11/1 nel quarto parziale.

Finale tra Staurengo e Corbani. L’allievo di Bertoldo parte favorito in virtù dell’esito degli ultimi scontri diretti. Con una condotta di gara intelligente riesce a vincere la resistenza di un buon Corbani e si impone per 11/8 11/5 11/9 concludendo il torneo senza concedere alcun game agli avversario.

Spettacolare nel suo andamento la finale per il 3/4 posto tra Comerio e Conti. Parte forte il milanese che si porta sul 2/0 (11/13 11/5) ma il neo sedicenne scledense reagisce bene, cambia strategia, e si porta brillantemente sul 2 pari (11/2 11/8). Gioele sembra avere la partita in pugno ma non fa i conti con la determinazione di uno stremato Conti che finisce per imporsi 11/6 nel parziale decisivo.

Nono posto per Giovanni Staurengo che si impone per 3/0 su Gabriele Valentini.

1^ CAT. FEMMINILE: Elisa Zambon raggiunge la finale battendo come da pronostico nei quarti la trentina Nicole Bussola (3/0) e in semifinale la giovane riccionese Karola Tallarico (11/9 11/4 11/4).

Nella finale contro la torinese Cristina Merlassino la diciottenne maranese parte contratta e va sotto 2/0. Reagisce con orgoglio e riesce a conquistare la terza frazione al fotofinish 11/9. Sembra tornata in partita ma la torinese tiene duro e con determinazione fa suo il quarto parziale e il torneo (11/8 11/9 9/11 11/9).

CITTA’ D’ITALIA A CARRE’ E CORDENONS: i risultati

domenica, aprile 10, 2022 21:04
Pubblicato nella categoria Tornei

Si sono conclusi nel week end, a Carré e Cordenons, i tornei Città d’Italia riservati alla categoria Elite. Presenti alle due manifestazioni 5 atleti del Pegaso che si sono ben difesi in tabelloni competitivi che vedevano la presenza dei migliori giocatori italiani nonché di alcune quotate presenze straniere.

Nel torneo disputato a Carrè dedicato alla memoria dell’atleta vicentina Anna Sterchele la vittoria è andata alla campionessa italiana Monica Menegozzi che si è imposta in rimonta per 3/2 sulla statunitense di origine egiziana Heba Nossier. La valdagnese Letizia Viel, finita 7^, si è dovuta arrendere nei quarti alla stessa Menegozzi (11/3 11/4 11/4) e nei recuperi a Petra Paunonen al termine di un match combattuto terminato 3/1 per la genovese (11/8 9/11 13/11 11/8).  La diciottenne di Marano Elisa Zambon, uscita sconfitta 3/0 negli ottavi contro la nazionale riccionese Giulia Semprini, è stata protagonista di una buona prestazione nel match dei recuperi vinto la giovane nazionale Yasmin Ghini (3/11 11/6 11/7 6/11 11/6). Da segnalare l’ottimo terzo posto di Federica Rodella, atleta di scuola vicentina ora in forza all’Argentario TN capace di estromettere negli ottavi la veterana milanese Katiusha Grossi (3/1) prima di approfittare del forfait di Cristina Tartarone nei quarti.

Nell’Elite maschile di Cordenons la vittoria è andata al campione italiano Yuri Farneti su Mattia Mulazzani (3/0). Bene Lorenzo Staurengo che cede in tre combattuti game al quotato riccionese Davide Morri (11/2 12/10 11/9) e sfiora la vittoria nei recuperi contro il ventenne elite riccionese Davide Mollica. Qui Lorenzo si è trovato a un passo dalla vittoria sul 6/2 nel quinto parziale prima di subire il ritorno del più esperto avversario. Vittoria nell’ultimo match del sedicenne trissinese contro David Stuckler per 3/2 (11/13 11/5 11/5 8/11 11/5). Proprio l’americano tesserato per lo Sportitalia Milano era stato in precedenza protagonista dell’eliminazione del quindicenne scledense Gioele Comerio (3/1), mentre l’esordiente Riccardo Montagna era stato sconfitto da Mollica per 3/0.

CITTA’ D’ITALIA ECCELLENZA A PESARO – bronzo per Lorenzo Staurengo.

domenica, aprile 3, 2022 14:44
Pubblicato nella categoria Tornei

Pegaso sul podio al torneo Città d’Italia cat. Eccellenza concluso oggi a Pegaso: Lorenzo Staurengo conquista il bronzo, settimo Gioele Comerio.

REPORT: esordio negli ottavi di finale per i due junior vicentini. Gioele Comerio si impone sul veterano pesarese Marco Piccinino per 3/0 (11/4 11/5 14/12), mentre Lorenzo Staurengo conferma il pronostico battendo per 3/0 (11/1 11/2 11/9) un altro atleta di casa, Roberto Casicci.

Nei quarti disco rosso per Gioele che cede alla tds n. 1 Pietro Teodonno per 0/3 (11/5 11/7 11/7). Nella parte bassa del tabellone Lorenzo si impone invece con autorità per 3/0 sul padovano Francesco Bisello (11/1 11/6 11/5).

Il sedicenne di Trissino affronta in semifinale l’indiano del Milano Squash Accademy Kumar Suryansh, gia incontrato recentemente. Rispetto alla sconfitta di Milano questa volta c’è partita, dopo un prim game ceduto 11/3 Lorenzo reagisce e imponendosi per 11/7 si porta sull’1 a 1. Nel terzo game il vicentino tiene bene nella parte iniziale, poi deve lasciare via libera alla maggiore solidità di Suryansh. Punteggio finale 3/1 (11/3 7/11 11/6 11/1).

Nella finale per il terzo posto l’allievo di Bertoldo affronta il compagno di nazionale giovanile Daniele De Bartolomeo. Parte forte il vicentino che si aggiudica i primi due game per 12/10 11/5, ma arriva la reazione del coetaneo barese che con un doppio 11/8 si porta in parità. Sul 10/6 per Lorenzo nella frazione decisiva i giochi sembrano fatti ma l’avversario reagisce ancora con orgoglio e si porta sul 10 pari. Ma è di Lorenzo il colpo di reni finale che gli vale la vittoria per 3/2 (12/10 11/5 8/11 8/11 12/10).

Nel torneo vinto dal riccionese Pietro Teodonno, nei recuperi per il 5° posto Comerio, dopo aver ceduto a Lorenzo Corbani (11/8 11/7 11/5), si impone sul barese Simone De Bartolomeo per 3/0 (11/3 5/11 11/7 11/8).

Queste le dichiarazioni dei due vicentini al termine de torneo:

STAURENGO: “La mia speranza era ovviamente di vincere il torneo, ma a conti fatti sono contento delle mie prestazioni, in particolare nell’ultima contro Daniele (De Bartolomeo) un avversario tosto che non molla niente. Sono riuscito a reagire positivamente in un momento di grande difficolta nel quarto e dopo i 4 match point che mi ha annullato nel quinto, sul 10 a 6. Come dice il mio coach Diego (Bertoldo) devo passare attraverso queste esperienze per ricavare sempre più fiducia nelle mie possibilità e nella capacità di gestire le partite.”

COMERIO: “Sono soddisfatto non tanto del piazzamento ma di come ho giocato, anche se sono consapevole che devo aggiungere delle cose per avvicinarmi e competere alla pari con gli avversari che mi stanno sopra. Questo sarà il mio prossimo obiettivo e lo farò allenandomi con costanza. Intanto ogni torneo serve per la mia crescita e cerco di trarre insegnamento dalle cose buone e quelle da migliorare. Ringrazio tutti quelli che mi supportano e anche Lorenzo per l’aiuto e l’amicizia.”

CITTA’ D’ITALIA 1^ CAT. A VARESE: doppia vittoria per il Pegaso con Elisa Zambon e Lorenzo Staurengo!

domenica, marzo 20, 2022 16:10
Pubblicato nella categoria Tornei

Si è concluso a Casorate Sempione (VA) il torneo Città d’Italia di 1^ categoria. Squash Club Pegaso protagonista con le vittorie in entrambe le categorie, nel maschile con Lorenzo Staurengo e nel femminile con Elisa Zambon.

1^ CAT. MASCHILE: nei sedicesimi Riccardo Montagna cede al coetaneo milanese Tommaso Ostan per 3/1. Lorenzo Staurengo e Gioele Comerio entrano in gara negli ottavi battendo rispettivamente Renzo Cesare Folci (11/4 11/1 11/4) e il barese Simone De Bartolomeo (12/10 12/10 11/2).

Nei quarti Staurengo si impone sul riccionese Elia Urbinati per 11/6 11/5 11/7, mentre Gioele Comerio ha la meglio sul vetereano milanese Massimo Tolentino (11/7 11/8 11/3).

In semifinale, nel match da considerarsi la possibile finale anticipata, Lorenzo Staurengo si impone sul coetaneo riccionese Lorenzo Corbani, recente vincitore del torneo di Padova per 11/8 11/3 11/5. Gioele Comerio incappa invece nella sua prima sconfitta contro lo junior milanese Filippo Conti (11/9 8/11 11/7 11/6). Il giovane scledense cederà poi anche nella finale per il 3° posto a Lorenzo Corbani con i seguenti parziali: 11/8 11/8 11/3.

Finale tra Staurengo e Conti col vicentino deciso a conquistare la sua prima vittoria in un Città d’Italia senior. Il sedicenne di Trissino riuscirà nel suo intento imponendosi con autorità per 11/5 11/7 11/4, concludendo quindi il torneo senza concedere game agli avversari.  Queste le parole di Lorenzo al termine del match: “Felice di questa vittoria, dopo quattro quarti posti di fila ci voleva proprio:) Quindi me la godo un po’ e poi di nuovo al Pegaso ad allenarmi al 100% per ben figurare in tornei sempre più competitivi”.

1^ CAT. FEMMINILE: Elisa Zambon e Gioia Reniero superano agevolmente i quarti imponendosi per 3/0 sulla parmense Samantha Barbaro e sulla riccionese Giada Sanchini.

In semifinale Elisa Zambon incontra la torinese Cristina Merlassino. La diciottenne di Marano vince con autorità il primo game per 11/4, nei due successivi il gioco è più equilibrato ma è sempre Elisa ad imporsi di misura (12/10 11/9). Stop invece per la quindicenne Gioia Reniero che cede 1/3 (12/10 8/11 11/7 11/8) alla tds n. 1, la milanese Simona Ferrante e successivamente nella finale per il 3° posto a Cristina Merlassino (11/8 11/6 11/4).

Finale tra Zambon e Ferrante. Elisa parte forte nel primo parziale (11/6) ma viene raggiunta dalla milanse (7/11. Ma la vicentina è pronta a riprendere le redini del gioco e finisce per imporsi per 11/8 11/7. Con questo successo Elisa conquista il suo primo torneo Città d’Italia bissando la vittoria nel giovanile nazionale ottenuata la settimana scorsa a Carré.

IL COMMENTO DEL COACH

lunedì, marzo 14, 2022 12:55
Pubblicato nella categoria Comunicazioni

Desidero spendere due parole sul bellissimo torneo andato in scena sui campi del Visquash Carré questo week end, due intense giornate di gare che hanno visto i 54 giovani partecipanti confrontarsi con agonismo, fair play e amicizia. A uscirne vincitori sono stati ovviamente tutti i ragazzi e le stesse società, capaci di infondere i veri valori dello sport. Sono convinto e fiducioso che una sana competizione e una collaborazione tra tutti noi possa produrre frutti importanti in futuro.

C’è poi chi è salito sul podio e le emozionanti finali non potevano che concludersi con due pregevoli nick, quello di Matteo contro il nostro ottimo Lorenzo e quello di Elisa contro Yasmine… ed è bello pensare che nella splendida volée di rovescio che ha dato la vittoria a Elisa ci sia stata la magica regìa di una persona tanto cara, da lassù.

Un abbraccio a tutti, a presto.

Diego Bertoldo

GIOVANILE NAZIONALE A CARRE: vince Elisa Zambon, sul podio anche Lorenzo Staurengo e Gioia Reniero

lunedì, marzo 14, 2022 11:50
Pubblicato nella categoria Tornei

Si è concluso oggi sui campi del Visquash Carré il torneo Nazionale Giovanile che ha visto la partecipazione di 54 giovani atleti. Lo Squash Club Pegaso di Cornedo è stato protagonista alla pari del Mondo Squash Riccione conquistando un oro, un argento e un bronzo. Elisa Zambon vince brillantemente il torneo femminile superando Yasmine Ghini. Terza Gioia Reniero su Karola Tallarico. Nel maschile Lorenzo Staurengo cede al compagno di nazionale Matteo Nanni. Quarto Gioele Comerio sconfitto da Lorenzo Corbani.

TORNEO FEMMINILE: negli ottavi Gioia Reniero (Pegaso) e Asia Gasparini (Visquash) superano il turno contro Sanchini e Zanchiello. Fuori Sara Gasparini (Visquash) ad opera di Ceci. Gioia Reniero si ripete nei quarti sulla parmense Samantha Barbaro (2/0), mentre Gasparini cede a Ghini. Elisa Zambon fa il suo esordio battendo Vittoria Ceci per 11/5 11/6. Due portacolori del Pegaso in semifinale: nella prima Gioia Reniero affronta la tds n. 1 Yasmine Ghini. La riccionese, anno 2004 e in odore di convocazione per gli europei a squadre, è la favorita, ma la sedicenne di Cornedo con un brillante gioco di anticipo impedisce all’avversaria di sviluppare il suo gioco preciso e si impone nel primo game per 11/6. Raggiunta sull’1 a 1, Gioia lotta punto a punto riuscendo a portarsi sul match ball sul 10/9. Qui è fatale un errore sul servizio, la riccionese coglie l’occasione e conquista rapidamente i due punti utili per raggiungere la finale (6/11 11/7 12/10). Nell’altra semifinale agevole la vittoria di Elisa Zambon su Karola Tallarico (11/4 11/2). Finale tra Zambon e Ghini. Parte meglio la riccionese, ma la vicentina è brava riprendere le redini del gioco e ad imporsi nel primo game per 11/9. Secondo game thrilling con l’allieva di Bertoldo che si porta sul 10/6, con quattro match ball a disposizione. Cede i primi due ma sul 10/8 arriva una splendida volée di rovescio sul nick a darle una bellissima vittoria. Completa la festa Pegaso Gioia Reniero che si impone per 11/8 11/3 su Karola Tallarico.

TORNEO MASCHILE: esordio vincente nei trentaduesimi per gli atleti del Pegaso Gioele Reniero e Giovanni Borso rispettivamente su Igor Valle (Visquash) ed Eoardo Castellani (Mondo Squash), escono invece i giovanissimi Giulio Montagna e Alessandro Ciriello, entrambi alle prime esperienze agonistiche. Nei sedicesimi in campo 8 ragazzi vicentini, 6 ragazzi del Pegaso e due del ViSquash. Escono Alberto Munari e Mattia Valle, entrambi del Vi Squash ad opera di Cimarelli e Conti, ed esce per il Pegaso solo l’under 13 Gioele Reniero ad opera di Mattias Casoli. Vincenti tutti gli altri: Comerio su Parolari (11/1 11/2), Rossato su Briscolini (11/4 11/3), Montagna su Semprini (11/8 11/4), Staurengo su Nanno (11/3 11/0) e Borso su Marcantonio (9/11 11/7 11/9).

Nel derby degli ottavi di finale tra Gioele Comerio e Alex Rossato si impone il primo per 11/2 11/2. Vince agevolmente anche Lorenzo Staurengo su Benedetto Cariolato (11/0 11/1). Fuori Riccardo Montagna e Giovanni Borso sconfitti 0/2 dai quotati Corbani e Urbinati. Nei quarti Comerio si impone su Thomas Cimarelli per 11/5 11/1, Staurengo su Urbinati per 11/3 11/2.

Nella prima semifinale Gioele Comerio si difende bene contro il nazionale Matteo Nanni ma deve cedere per 11/6 11/4. Buona la prestazione di Lorenzo Staurengo vincente su Lorenzo Corbani per 11/5 11/6.

Finalissima da pronostico tra Staurengo e Nanni. Il vicentino gioca bene e il gioco è in equilibrio fino a 7 pari ma poi un Nanni in ottima forma piazza l’allungo fino all’11/7. Il riccionese parte forte anche nel secondo e non molla la presa fino all’11/4 che gli vale la vittoria nel torneo. Nella finale per il terzo posto Gioele Comerio lotta come un leone ma alla fine è Corbani a spuntarla 11/3 11/7. Nei recuperi buone prove di tutti i ragazzi vicentini, su tutti Riccardo Montagna vittorioso sul milanese Zacchetti (8/11 11/6 11/7) e sul trentino Benedetto Cariolato (11/7 11/1).